Edizione 2016

La prima edizione di Innovation Village

Un villaggio che mette in contatto: chi pensa, chi programma e chi produce innovazione.
3 giorni di eventi, 2mila+ partecipanti, 20 momenti pubblici, tra tavoli di concertazione con le istituzioni regionali, talk, workshop, Research to Business e tavoli di lavoro tra operatori specializzati

31 marzo -2 aprile 2016
Napoli, Mostra d’Oltremare

I Partner

Strategia di Specializzazione Intelligente

RIS 3 della Regione CampaniaPrima tappa del roadshow per consultazione pubblica degli stakeholder e dei cittadini

  • un evento di lancio
  • 7 tavoli di consultazione per il processo di consultazione sulla RIS3
    • Biotecnologie, salute dell’uomo, agroalimentare
    • Trasporti di superficie, logistica
    • Beni culturali, turismo, edilizia sostenibile
    • Materiali avanzati e nanotecnologie
    • Energia e ambiente
    • Aerospazio
    • Agenda digitale
  • un evento di chiusura con il resoconto dei tavoli e le conclusioni degli assessori Fascione e Lepore

Il concept e gli obiettivi

Mettere in contatto chi pensa, chi programma e chi produce innovazione: avvicinare l’innovazione alle PMI e ai cittadini, favorire la creazione di un circuito permanente di confronto tra istituzioni/sistemi dell’innovazione e i processi spontanei o non organizzati.
Creare momenti pubblici di confronto sugli indirizzi delle politiche regionali, accogliendo i contributi di attori territoriali differenziati, e favorendo una partecipazione consapevole e un trasferimento di informazioni bidirezionale: dal territorio alle istituzioni, dalle istituzioni al territorio
Promuovere momenti di riflessione sulle industrie 4.0 con attori regionali edi confronto con influencer e venture capitalist nazionali.
Una manifestazione articolata in diversi momenti, finalizzati a creare contatti immediati e diretti tra i partecipanti

I Talk

  • Incontri pubblici focalizzati su temi specifici, moderati da giornalisti e con una forte interazione con gli ascoltatori
  • Monete complementari ed economia locale: l’esperienza di Sardex
  • Dal progetto Città della Scienza 2.0 al distretto regionale della digital fabrication
  • Opportunità e nuove visioni della terza rivoluzione industriale. Incontro con Gianluca Dettori e Valeria Fascione
  • Soluzioni innovative dell’artigianato tecnologico, con la presentazione di case history aziendali e buone pratiche
  • L’innovazione fuori dai luoghi comuni. L’ecosistema di Ampioraggio
  • Nuove forme di informazione ed orientamento al mondo del lavoro, a cura dell’A.D.I.S.U.
  • Progetti di innovazione collettiva per la ricerca e le aziende, a cura della Link Campus University

3 Tavoli di lavoro

in cui gli operatori si sono confrontati su opportunità di progettazione congiunta

  • Artigiani digitali e tradizionali a confronto (Confartigianato Napoli, Mediterranean Fablab, RICART Rete Innovativa di Collaborazione dell’Artigianato artistico in Campania e fondazione Giacomo Brodolini)
  • Gli animatori digitali della Campania progettano il futuro della scuola: tra atelier creativi e laboratori di realtà immersiva
  • Economia dell’Informale. Possibili sviluppi dei modelli economici legati ai fablab e ai maker spaces
    (Italia Lavoro, Aster e rete MakER dell’Emilia Romagna, Fondazione Idis – Città della Scienza, Maker Faire e i principali fablab della Campania)

30 incontri Research to Business

promossi dal Dipartimento di Ingegneria Industriale della Federico II e dalla rete Enterprise Europe Network
canali digitali

Canali Digitali

In totale più di 600 presenze ai tavoli di consultazione, che hanno visto un’attiva partecipazione di stakeholder, docenti e ricercatori universitari, responsabili innovazione di grandi e piccole
aziende, referenti di centri di ricerca e aggregati pubblico‐privati, startupper e cittadini.
La lettura dei dati e l’interpretazione dei risultati della consultazione è stata fatta in itinere e in chiusura dell’evento, ed è stata affidata agli assessori Valeria Fascione (innovazione, startup e internazionalizzazione), Amedeo Lepore (attività produttive) e Serena Angioli (fondi europei), e dal vicecapo di gabinetto e responsabile alla programmazione unitaria Maria Grazia Falciatore.
In contemporanea con EnergyMed, la mostra convegno annuale sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica arrivata alla IX edizione, che quest’anno ha confermato le 20mila presenze di operatori specializzati.

Programma

 

Gallery

GIOVEDÌ 31 MARZO

VENERDÌ 1 APRILE

SABATO 2 APRILE

Seguici sui social: