Mario Malinconico


Dirigente di ricerca dell’Istituto per i Polimeri Compositi e Biomateriali

IPCB- CNR

Mario Malinconico, ricercatore CNR dal 1983, dal 2004 è Direttore di ricerca presso l’Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pozzuoli, Napoli. E’ responsabile del laboratorio di sintesi di polimeri e modificazione chimica dei polimeri sintetici e naturali.

Nel 2013 è stato insignito del premio Distinguished Chemistry Award 2013 della IUPAC nel corso di una cerimonia svoltasi all’Università Fudan di Shanghai.

Nel 2012 è stato nominato membro del Consiglio di amministrazione di UNIPLAST, l’ente normativo italiano per le materie plastiche.

Nel 2011 è stato nominato coordinatore del Comitato Scientifico dell’Associazione delle bioplastiche (ASSOBIOPLASTICHE) Italia (Novamont, Mossi & Ghisolfi, BASF, Nature Works sono alcune delle grandi aziende dell’Associazione).

Nel 2010 è stato indicato dal CNR come Rappresentante italiano alla IUPAC, l’Unione Mondiale della Chimica.

Nel 2004 è risultato vincitore di uno dei tre Premi “St Andrews Prize for the Environment” per l’ambiente per i suoi studi sui polimeri biodegradabili di origine naturale.

Dal 2002 è coordinatore della Commissione per l’ambiente e il patrimonio culturale dell’Associazione italiana di scienza e tecnologia delle macromolecole (AIM).

Dal 1979 al 1981 è stato Assistente di Ricerca presso l’Università di Liverpool, Dipartimento di Chimica inorganica, fisica e industriale.

Coordinatore di vari progetti europei nell’ambito dei Programmi Quadro della EU, tra cui due progetti sul riciclo dei materiali compositi di origine aeronautica e un progetto sui film biodegradabili per l’agricoltura sostenibile.

Docente per corsi post-doc presso la Universitat des Andes, Bogotà, Colombia.

Esperto nella sintesi di polimeri e copolimeri, miscelazione e miscelazione reattiva di polimeri, modificazione chimica di polimeri naturali e sintetici, tecnologie di riciclo di polimeri e compositi, estrusione e stampaggio di materie plastiche.

Autore di 170 lavori scientifici su riviste internazionali, di 15 brevetti e di numerosi capitoli in libri internazionali e manuali.

Recensore per vari giornali internazionali di chimica e tecnologia dei polimeri.